verdi del trentino
    d o c u m e n t i
    torna a precedente    

 HOMEPAGE

  I VERDI
  DEL TRENTINO

  
  CHI SIAMO

  STATUTO

  REGISTRO CONTRIBUTI

  ORGANI E CARICHE

  ASSEMBLEE
  CONFERENZE STAMPA
  RIUNIONI


 ELETTI VERDI

  PROVINCIA DI TRENTO

  COMUNITÀ DI VALLE

  COMUNE DI TRENTO

  ALTRI COMUNI


 ELEZIONI

  STORICO DAL 2001


 ARCHIVIO

  ARTICOLI

  DOSSIER

  CONVEGNI

  INIZIATIVE VERDI

  PROPOSTE VERDI

  BIBLIOTECA

  GALLERIA FOTO

  

 

MOZIONE POLITICA

Il Consiglio Federale dei Verdi riunito a Roma il 10-11 febbraio 2001

 

Approva la relazione e le conclusioni della Presidente Grazia Francescato e decide di conseguenza di dare mandato alla Presidente e all’Esecutivo di:

– convocare per il 24 febbraio a Roma la prima convenzione nazionale del "Girasole" con un forte coinvolgimento dei firmatari dell’appello e della società civile organizzata interessata a questo progetto;

– confermare la volontà prioritaria dei Verdi di realizzare un ampio accordo elettorale nell’ambito del progetto "girasole" con tutti i soggetti politici e associativi interessati, come espressione del terzo ramo della coalizione dell’Ulivo guidata da Francesco Rutelli;

– assumere le iniziative utili a perseguire anche un eventuale accordo parziale con lo SDI e altre realtà associative, salvaguardando l’identità e la prioritaria visibilità dei Verdi e della società civile organizzata che aderisce al "girasole", con l’obiettivo di costruire una proposta elettorale per la quota proporzionale capace di collocarsi "oltre" la Margherita e i DS, come soggetto politico laico, libertario, ecologista e riformatore;

– presentare comunque, in assenza di accordi elettorali, i Verdi nella quota proporzionale con un richiamo al progetto "Girasole" nell’attuale simbolo del Sole che Ride e con il conseguente pieno coinvolgimento di quanti hanno aderito e parteciperanno alla Convenzione del 24 febbraio.

Il Consiglio federale nazionale

da altresì mandato alla Presidente e all’Esecutivo di garantire comunque la presenza di candidati Verdi nei collegi uninominali qualora non dovesse essere raggiunto l’accordo sulle candidature e sul programma con la coalizione dell’Ulivo.

BOCO – DE PETRIS – CORTIANA – ZANELLA – ZARATTI – ROCCHI –
CACCIA – CENTO – BOATO – PECORARO SCANIO – BONELLI - MELEGARI

(approvata all'unanimità)


Consiglio federale nazionale dei Verdi
I documenti approvati nella riunione dell'11 febbraio 2000:

- mozione politica

- mozione sull'energia

- mozione sulla
  chimica in Italia

- mozione sui problemi
  della giustizia

- mozione per il
  finanziamento

vedi anche
ASSEMBLEE

 
 

 © 2000 - 2022    
VERDI DEL TRENTINO

webdesigner:

m.gabriella pangrazzi

 

torna su